Skip to content

Monthly Archives: gennaio 2014

Scoiattoli 2005/2006: divise nuove…………….prima vittoria!

Palazzetto Cesano Boscone, 26/1/14

Non poteva finire meglio di così il pomeriggio cestistico dei nostri Scoiattoli, prima la consegna delle divise nuove e poi la prima vittoria in una gara ufficiale.

I coach Andrea e Jacopo, hanno avuto un gran da fare nello spogliatoio per vestire i loro 11 atleti, con maglie talvolta abbondanti e pantaloncini alla zuava (ma si usa così nel basket moderno).

Poi una volta in campo i nostri atleti ci hanno messo un po per capire che erano li, non per una sfilata di moda, ma bensì per giocarsi una partita che sarebbe diventata la più bella mai disputata fino ad oggi.

I primi due tempi sono infatti stati esclusiva della formazione di casa, la Polisportiva S.Giovanni Battista che si è imposta per 4-2 e 8-0. Poi di colpo la compagine Rossoblu si è svegliata, proprio quando si è dovuto allontanare coach Jacopo convocato per una partita di I Divisione a Rho (andata male) e il terzo tempo è stato appannaggio del quartetto Trezzanese con il punteggio di 4-0.

Dopo l’intervallo le squadre si sono ripresentate in campo con la voglia di non farsi battere e in un tempo tiratissimo hanno finito in parità 1-1.

Negli ultimi due tempi i rossoblu hanno schiacciato l’accelleratore e hanno messo alle corde un avversario un po stanco: 4-2 il quinto periodo per poi finire con un perentorio  6-0 il sesto.

Risultato finale: Pol. S. Giovanni  11   –   Trezzano Basket  13

Under 14 ripartenza a singhiozzo!

PalaConcordia, 19/01/14

Trezzano 100- OSL Garbagnate 39

Decima vittoria dei nostri contro una squadra che ci ha ben contrastato fino a meta’ secondo quarto.
Poi la differenza fisica e tecnica dei nostri ha preso il sopravvento.

Il primo quarto finisce con Trezzano avanti di 1, con i nostri incapaci di scrollarsi di dosso gli avversari, vuoi per loro bravura, vuoi per demerito nostro.

Fino a metà secondo quarto la partita continua in sostanziale equilibrio, poi i nostri cominciano a mettere il naso avanti, fino al + 19 a fine secondo quarto.

Dopo la partita non ha più avuto storia, Trezzano ha aumentato il vantaggio controllando gli avversari, ruotando tutti gli effettivi seduti in panchina.

Coach Ross anche questa volta non ha dovuto esagerare con le urla , in attesa di partite più impegnative.
Squadra interessante pero’  Garbagnate composta da atleti per la maggior parte nati nel 2001.

Cornaredo, 26/1/14
Cornaredo 61 – Trezzano 41

 

Sconfitta meritata per i nostri, mai in partita.
Al contrario complimenti ai ragazzi di  Cornaredo, grintosi, bel gioco e difesa tosta.
Ora vado a mangiare, a dopo per l’approfondimento……..

…….ecco, come diceva il poeta, dopo aver mangiato, mangiato e ben bevuto, meglio andare a comprare il riso con Bacchi.

Tornando alla partita, i nostri non ci sono mai entrati, in partita, hanno subito in difesa e sbagliato l’impossibile in attacco. Nonostante tutto, a pochi minuti dalla fine si sono riportati a -8, dando l’impressione di poter andare a prendere l’avversario. Solo l’impressione però, Cornaredo dilagava e portava a casa meritatamente la partita. Comunque, dopo una serie di vittorie, una sconfitta ci può stare e forse arriva al momento giusto per far capire ai nostri ragazzi che c’è sempre da lavorare e migliorare. Noi, genitori, gli vogliamo sempre bene, anche da sconfitti.

Alla prossima.   M.T.

Under 15, vittoria al PalaBasletta

CAT VIGEVANO 60 – TREZZANO 74

Vittoria della banda di coach Guastalla che tra le storiche mura del Basletta di Vigevano sconfigge la CAT Vigevano nell’ultima di andata dell’ U15 FIP.
Partita che nasce sotto oscuri auspici visto che il roster, causa partite concomitanti, infortuni e malanni vari, è ridotto a non piu’ di 10 unità. Senza fasciarci la testa e arruolati tutti quelli in grado di reggersi sulle gambe, affrontiamo la nostra pari classifica cercando di dimenticare la brutta sconfitta di sabato scorso a Siziano.

L’avvio è però perentorio da parte del nostro quintetto, che scava subito un solco importante per il proseguimento della gara. Alla fine del primo quarto mettiamo a segno 27 punti incassandone solo 10. Il rassicurante vantaggio dà il via ad ampie rotazioni, forse come mai quest’anno . Questo permette di risparmiare lo starting five dai falli e dare riposo a Luca D. e Niki, in precarie condizioni fisiche.
Vigevano non riesce a riavvicinarsi neppure parzialmente, cosi che la prima parte di gara ci vede avanti con una discreta dote di punti (47 a 20), grazie anche all’apporto della panchina, mai responsabilizzata e chiamata in causa come oggi.

Rientriamo un attimo negli spogliatoi per qualche indicazione tecnica e poi subito in campo per il riscaldamento…il Coach non vuole abbassare la tensione del gruppo. Rientro in campo del quintetto e nuova accellerazione che ci porta a superare i 30 punti di scarto. Di nuovo spazio alle rotazioni, il match sembra congelato ed arriviamo alla fine del terzo quarto sul +25.
A questo punto Vigevano produce il massimo sforzo, il pressing e i raddoppi producono i loro effetti. Noi cominciamo uno sterile tiro al piccione da 3, perdendo una miriade di palloni e dando la possibilità alla CAT di rientrare parzialmente e rendere la sconfitta meno pesante.

Note positive per tutti i presenti, ognuno con le sue capacità ha messo il proprio mattoncino sul muro di una vittoria psicologicamente importante, dopo il doppio passo falso di Casteggio e Siziano. Ora un turno di riposo tra andata e ritorno. Prossimo impegno tra due settimane, in casa, contro Sanmaurense Pavia

Tabellino
DiLiberto 19, Vazza 4, Petri 8, Ghioni 4, Parigi 14, Longoni 4, Favretto 12, Russano 9

DG

Under 15, sconfitta a Siziano

Here You Can  70
Trezzano  66

Sconfitta amara quella patita a Siziano dai nostri Under 15.

Il punteggio rispecchia fedelmente lo svolgimento della gara, con nessuna delle due squadre che riesce ad avvantaggiarsi di quanto basta a giocare con calma e controllo della gara. Inizio disastroso per entrambi, dopo 5 minuti di gioco ancora 0a0 o quasi.

Siziano è aggressiva su ogni pallone, pressing a tutto campo con difesa sempre al limite del regolamento, spesso oltre ma con l’implicito benestare dell’arbitro, molto permissivo nella sua direzione. Noi, messi sotto pressione, non riusciamo a ragionare quanto serve per sfruttare le possibilità di gioco che il loro raddoppio ci permetterebbe.

Ci facciamo prendere dall’agonismo della gara senza esserne pronti come i nostri avversari. Cio’ nonostante restiamo in partita fino alla fine, merito di giocate individuali piu’ che di buon gioco. Il Coach ha provato a cambiare tipi di difesa ma siamo stati comunque deficitari, la partita è stata persa lì.

Settimana prossima ancora in trasferta, questa volta sul campo della CAT Vigevano, sperando in una giornata di miglior vena.

Tabellino
DiLiberto 24, Tapparo 5, Petri 6, Ghidoni 1, Sisto 8, Parigi 11, Favretto 5, Micrani 3, Dicandia 3

DG