Skip to content

Monthly Archives: Febbraio 2014 - 3. page

Due sconfitte in volata per gli Under 14

Riceviamo da Maurizio e pubblichiamo


Arlunese 69 Trezzano 61

Canegrate 74 Trezzano 72

Sono in ritardo di una settimana, mi rifaccio rapidamente.

Sconfitte fotocopia per i nostri, in entrambe le partite penalizzati da un primo quarto passato a veder giocare gli avversari, poi recuperano durante la partita ma nel finale rimangono con il colpo in canna.
Sconfitte entrambe meritate, ma che devono servire come spunto di riflessione per migliorarsi.

Ad Arluno, dopo la solita partenza ritardata, i nostri hanno più volte dato l’impressione di poter agguantare gli avversari, ma errori banali e la bravura dei ragazzi di Arluno ci hanno condannato alla sconfitta.

A Canegrate, dopo il primo quarto ci siamo trovati a meno 20 senza capire cosa stava succedendo. Il povero Ross non sapeva più cosa inventarsi, non potendo nemmeno stapparsi i capelli. Poi, come al solito, i ragazzi Trezzanesi, si sono ricordati che anche loro sanno giocare a basket, e piano piano hanno recuperato punti su punti, fino ad ottenere il pareggio a un minuto dalla fine.

Canegrate riusciva a segnare lasciandoci una decina di secondi di tempo per tentare l’aggancio, ma il nostro ultimo tiro non ha avuto l’esito sperato, permettendo a Canegrate di vincere tutto sommato meritatamente.

Comunque ai nostri, a fine partita è sempre rimasto il sorriso, a ricordarci che in fondo è solo un gioco, che i nostri amano giocare.

Under 23 come si costruisce una vittoria!

Campionato di I Divisione Maschile
30/1/14  Gaggiano – Pala Cornicione inizio ore 21,45. Fine gara ore 23,41  d.t.s.

TREZZANO BASKET  80  –   A.P.D. GIOSPORT RHO  76

E si, i ragazzi di coach Fantini hanno deciso che una vittoria ai supplementari da un gusto maggiore alla serata e 5 minuti in più di pallacanestro non si buttano certo via.
Di parere contrario saranno certo i molti tifosi al seguito che dopo due ore di partita,saranno rimasti svegli fino a notte fonda per smaltire l’adrenalina accumulata durante una partita piena di sorprese.
Anche in questo senso le due compagini in campo non si sono fatte mancare niente:
GIOSPORT – un tecnico alla panchina e tre giocatori fuori per 5 falli
TREZZANO – un tecnico al giocatore, un tecnico al coach e 4 giocatori fuori per 5 falli

Primo quarto (17-17) con i rossoblu partiti a razzo con le incursioni di #21GARO, triple di #10 DADO, #13 VINCI
ma sopratutto 4 punti deliziosi del giovanissimo classe ’98 #18 GINCA PARMEGGIANI al suo esordio casalingo in questa categoria.

Secondo quarto (15-13) coach FANTINI è costretto a chiamare un timeout dopo 3 minuti con la squadra già in bonus falli
costringendo alla prematura panchina TAPPARO e DADO, ma dalla stessa trova risorse importanti in #17 ENRICO (6 punti dalla media), un 3/4 dalla “linea della carità” per #4 DIGIO, due punti di esperienza per #23 ALESSANDRO e altrettanti due punti accompagnati da una forza prorompente sotto le “flange” da #34 ANDREA (impressionante per determinazione).

Sopra di due all’intervallo, coach DOUBLE_D (soprannome di quando era un giocatore da doppia doppia) cerca di dare la giusta calma ai suoi giocatori eccedendo forse in quella tranquillità che all’inizio del terzo quarto viene pagata con un parziale negativo di 9-2.

La zona 3/2 (poco provata in allenamento) dei rossoblu e le tre triple consecutive consentono alla formazione di coach PERACCHI di prendere un minimo vantaggio che a fatica i rossoblu riescono a contenere chiudendo il terzo con un 12-19 e il tabellone segna 44 – 49 per gli ospiti.
Ma la squadra non molla e ribalta il parziale nel quarto periodo con un netto 16-11. Lo sforzo non basta però ai rossoblu che devono accontentarsi di andare ai supplementari sul 70-70.
Tutta la squadra si muove bene, attacca e difende a tutto campo contro un avversario che ha nel #18 NEBULONI e il capitano #6 ALBUSCERI i suoi migliori interpreti di una partita energica.
Ma anche il nostro capitano #16 GJ sale in cattedra e non sbaglia i tiri liberi più importanti di tutta la partita (TB 24/28 – RHO 28/44) e il supplementare si fa rovente:
partono bene i Rhodensi ma rispondono altrettanto alla grande i rossoblu che dimostrano di avere tanta tenuta fisica e mostrano i muscoli di ANDREA sotto canestro ma anche la sua mano ferma per gli ultimi tiri liberi che danno a TREZZANO la certezza della sudata vittoria.

Molto bene tutta la squadra ben orchestrata dal coach che nell’intervista di fine partita ha sottolineato i progressi fatti dai ragazzi nel gioco corale: “meno parole e molti fatti, così si costruiscono le vittorie” e noi tifosi contenti non possiamo che credergli.

TB: Gomarasca(13) Garofali(12) Berlangeri(11) Parmeggiani(10) Quisini(10) Somenzi(6) Garasi(5) Tapparo(5) Digiesi(3) Ranieri(3) Preda
GIOSPORT: Nebuloni(16) Vezzoni(14) Albusceri(13)

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi