Skip to content

Monthly Archives: Febbraio 2015 - 2. page

La Prima Divisione, tra vittorie e divertimento

Permettetemi di presentarvi la squadra di coach Fantini,  che milita nel campionato di prima divisione. E’ una squadra giovane e allegra, che raccoglie alcuni veterani, quali De Feo, Cisco, Quirke, Digiesi e Davide Garasi, che fanno da chioccia ai giovani 96.

L’inizio del campionato è stato difficile, si dovevano conoscere, e i più giovani dovevano superare l’emozione e la difficoltà di affrontare un campionato Senior. Ma si vedeva che c’era del buono nei ragazzi guidati dal mitico Fanta.

Piano piano hanno preso confidenza tra loro e il gioco ha cominciato a migliorare, alcune partite vinte, altre perse, ma sempre in partita.

Dopo Natale, però, si è cominciato a notare un netto miglioramento, belle giocate, buona difesa, tutti a sacrificarsi per la squadra. E i risultati non si sono fatti attendere, nelle ultime quattro partite coach Fantini si è sempre  portato a casa il referto rosa.

Ieri sera, l’ultima vittoria, a spese della Canottieri Milano. Per L’occasione, Fantini ha potuto contare sul valido aiuto di due ragazzi del 97, Sturnega e Meregalli. Entrambi hanno dato un buon contributo, Sturnega con 2 triple, Meregalli con punti , rimbalzi ed assist.

Ottima partita del nostro inossidabile De Feo, ben coadiuvato dal lottatore Danilo e Digiesi, che ha messo a referto alcunicanestri di buona fattura.

Sin dal principio si è visto che i nostri volevano fortemente la vittoria, belle giocate, difesa asfissiante, tanti sorrisi. Il divario si è subito assestato sulla doppia cifra di vantaggio, permettendo al Coach di operare frequenti cambi, senza soffrire più di tanto i pur bravi e volonterosi avversari.

Ci piace segnalare la prestazione di Tapparino, con quattro triple consecutive a chiudere la partita, non a caso gioca con il numero 6, il numero che era del nostro Miki. Che, da Lassù, si sarà sicuramente divertito.

Weekend amaro per gli Under 17 ’99

PGS  SEMIFINALE GARA 1
TREZZANO 60   FORTITUDO CERIANO 60
Semifinale d’andata giocata in quel di Gaggiano, il regolamento PGS prevedeva per la semifinale d’andata anche il possibile risultato di pareggio… e così è stato.
Abbiamo sprecato una bella occasione per mettere al sicuro il risultato, tanti errori come ultimamente molto spesso ci capita, confusione, voglia di spaccare il mondo, mani di pastafrolla… oggi siamo questo.

Ceriano approfitta e ringrazia, recuperando il passivo accumulato e portandosi nel finale anche un paio di volte avanti.

Servirà un Trezzano completamente diverso, tra una settimana a Ceriano Laghetto, per guadagnarsi la finale del torneo.

Tabellini
Dicandia 6, Arrigo 7, Di Liberto 13, Vazza 2, Messinese 4, Fiorito 7, Ghioni 4, Longoni, Scarinzi 3, Favretto 14, Capuzzi

UNDER 17 FIP SILVER
TREZZANO 52    SANGIORGESE 53
Doveva essere la gara dell’orgoglio, la gara nella quale i chiamati al posto degli squalificati Nik e Ale dovevano dare il 110%.
Sono qui invece a recriminare per una sconfitta al fotofinish, frutto di 3 minuti di assenza cerebrale alla fine del secondo quarto.
Black out che ci è costato una decina di punti e che non siamo più riusciti a recuperare, nonostante un secondo tempo con buon impegno.

Avevamo pochi punti nelle mani, causa le assenze sopracitate, era una gara da giocare a ritmi bassi e a punteggio contenuto.
Ci siamo riusciti solo in parte, nel secondo quarto i ragazzi mi hanno preso alla lettera segnando solo la miseria di 6 punti…peccato non essere riusciti a fare lo stesso con gli avversari!

A inizio ripresa accelleriamo, segnamo 25 punti nel quarto e ci riportiamo a ruota degli avversari…un paio di triple di fila di Andrea accendono il pubblico e le illusioni.
Ci manca però il colpo di reni finale, nell’ultimo assalto abbiamo un paio di tiri aperti per portarci avanti ma oggi non era giornata.

Tabellini
Dicandia, Arrigo 7, Di Liberto 18, Ciocca, Cutrupi, Messinese 6, Petri, Fiorito 5, Ghioni 6, Scarinzi 7, Russano 3

DG

Under 17 ’99, grosso passo indietro

SOUL BASKET 75 TREZZANO 54

Occasione sprecata dai i nostri ’99 per dimostrare a se stessi e a chi li circonda un miglioramento della condizione, sia fisica che mentale.
Nulla di tutto questo…appena Soul Basket ha raddrizzato le sue percentuali ci siamo sciolti come neve al sole, soverchiati da avversari più fisici ma anche più motivati.

La partita è stata segnata dalla superiorità fisica e atletica degli avversari e da una nostra generale confusione in campo.
Prossima gara Domenica 8/2 in casa alle 11,00 contro Sangiorgese.

tabellini
Arrigo 1, Di Liberto 14, Ciocca 5, Cutrupi, Parigi 13, Petri 2, Fiorito, Tapparo, Favretto 17, Bacchi, Russano 2

DG

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi